Giallo il sole la forza mi dà e ogni notte il coraggio verrà.

“No signor Porrello, non credo potremo mai pubblicare il suo romanzo.

No, ci rincresce ma ci sono alcuni punti critici su cui è impossibile mettere una pezza.

La prego, la smetta. Così ci mette in imbarazzo e si rende solamente ridicolo.

No, non pubblicheremo la sua storia d’avventura nei mari del sud incentrata sulla controversa figura di un pirata cristiano agli ordini diretti del papa. Guardi, non è nemmeno per il fatto che il protagonista è un peccatore sboccacciato che ricerca (e ottiene) l’assoluzione cacciando altri peccatori. E’ che molto semplicemente non è una storia adatta al nostro pubblico abituale.

Senta, glielo dico un’ultima volta: NON PUBBLICHEREMO ‘SANDIOKAN’!

“Che hai? Perché piangi?”

“Hanno detto che non c’è niente da fare, il mio capolavoro resterà in un cassetto.”

“Io te l’ho detto tante volte che provare con la Biblioteca Apostolica Vaticana non era una bella scelta.”

Luca Porrello

Vivo in un bosco. Soffro di insonnia. La combatto scrivendo (e bevendo).E' partito tutto così.Se vi è piaciuto quello che avete letto cercate Personalità Buffe anche su Facebook.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: