Pillola n. 10

Una delle più popolari leggende che accompagnano la figura di San Patrizio è quella secondo la quale egli avrebbe cacciato tutti i serpenti dalla terra d’Irlanda, cacciandoli in mare.
Pur senza voler nulla togliere alle sue capacità di Pifferaio di Hamelin ante litteram, pare che il vero motivo dell’assenza di tali rettili nella verde isola sia da attribuire alle dinamiche di ritirata dei ghiacci da Irlanda e Gran Bretagna al termine dell’ultima glaciazione.

Come voi acculturati lettori saprete, infatti, i serpenti sono rettili a sangue freddo e come tali tendono a stare adeguatamente distanti dalle inospitali terre ricoperte di bianche coltri.
Ebbene, è assai probabile che gli striscianti animali abbiano colonizzato l’isola britannica nel periodo in cui i ghiacci l’avevano già abbandonata, ma ancora esisteva un ponte di terra fra essa e il continente europeo, percorribile dagli squamosi esseri e poi inabissatosi con l’innalzarsi delle acque susseguente allo scioglimento di ulteriori ghiacci.
Semplicemente, il similare ponte fra Gran Bretagna e Irlanda si era già inabissato alcuni millenni prima, lasciando le sibilanti creature a guardare l’isola più occidentale solo da lontano.

Mario Sacchi

Sono socio del CICAP (ma non ricopro alcun ruolo particolare e non mi sogno di parlare a nome loro) e convinto assertore della validità del metodo scientifico in ogni campo della vita. Ciò non mi rende meno cialtrone ma fa sempre colpo sulle ragazze*.(*)potrebbe non essere vero.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: