Pillola n. 7

Una figura che mi affascina molto è quella di Edmund Halley, noto ai più solo per via dell’eponima cometa, ma in realtà notevolissimo scienziato che fu autore di millanta fondamentali scoperte in campo astronomico e meteorologico.
Inoltre, e qui veniamo all’aneddotica che tanto ci aggrada, quando si rivolse a Newton per discorrere di alcune sue idee in merito al moto dei pianeti, scoprì che questi aveva già spiegato tutto in alcuni suoi lavori autonomi, ma che semplicemente non aveva interesse a pubblicare (era un tipo ben bizzarro, Sir Isaac)!
Fu Halley a convincerlo a dare alle stampe Philosophiae Naturalis Principia Mathematica, pagando altresì tale pubblicazione di tasca propria. In tale poderosa opera venivano annunciati, fra gli altri, i principi della dinamica e la legge di gravitazione universale.
Un plauso, signor Halley!

Mario Sacchi

Sono socio del CICAP (ma non ricopro alcun ruolo particolare e non mi sogno di parlare a nome loro) e convinto assertore della validità del metodo scientifico in ogni campo della vita. Ciò non mi rende meno cialtrone ma fa sempre colpo sulle ragazze*.(*)potrebbe non essere vero.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: